Trasporto gratuito per ordini con
prodotti Freelifenergy per almeno 40€

Blog

Correre in autunno: abbigliamento, alimentazione e benefici

Strada che il runner affronta in autunno
Condividi:

L'autunno è probabilmente la miglior stagione per correre, ma bisogna essere preparati. Ecco i nostri consigli su abbigliamento, alimentazione e benefici psico-fisici.

 

Dopo aver visto come affrontare il caldo estivo, seguendo i consigli dei nostri esperti su come correre in estate (usando la testa), possiamo dare il benvenuto all'autunno!
Temperature più fresche, giornate più corte, umidità ridotta… non è forse una delle stagioni migliori per dedicarsi alla corsa?
Vediamo insieme perché.
 
 

I BENEFICI DELLA CORSA AUTUNNALE

La fine dell’estate porta sempre con sé un po’ di tristezza e malinconia, ma possiamo allontanarla proprio grazie all’attività fisica! La corsa aumenta il rilascio delle endorfine – ormoni della felicità – e riduce lo stress, aiutandoci a tornare a casa più rilassati.
Inoltre, l’autunno rappresenta il momento migliore, proprio perché si è più stimolati dalle temperature meno elevate e ci si sente maggiormente riposati in seguito al rientro dalle vacanze, che hanno permesso il dovuto stacco dalla routine lavorativa e quotidiana. 
 
E c’è di più!
Sapevate che correre in autunno rinforza anche il sistema immunitario?
Oltre ad allenare la resistenza e la condizione fisica generale, le temperature più fredde – combinate allo sforzo fisico – mettono infatti il nostro organismo in condizione di dover lavorare più duramente, fortificandolo.
 
 

CORRERE IN AUTUNNO: 3 CONSIGLI PER COMINCIARE AL MEGLIO

Che siate amatori o professionisti, è importante riprendere l’attività fisica con i dovuti accorgimenti!
 
Prima di uscire di casa è buona norma controllare la temperatura esterna, in modo da scegliere accuratamente come vestirsi. Consigliamo di seguire la “regola dei 10° in più”: se il termometro segna 9°, meglio vestirsi come se ce ne fossero 19°, in quanto sarà quella la temperatura percepita quando inizieremo a correre. Dobbiamo infatti permettere al corpo di raffreddarsi, altrimenti il surriscaldamento porterà ad un affaticamento maggiore.
 
Con l’accorciarsi delle giornate, è più probabile che si finisca col correre al buio: per questo è fondamentale non rischiare di farsi trovare impreparati. Programmate percorsi illuminati e/o usate capi catarifrangenti, di modo da segnalare la vostra presenza.
 
Sebbene il ricordo dell’estate sia ancora con noi, non dobbiamo dimenticare che possa succedere di venire colti dalla pioggia autunnale durante il percorso. Se avete anche il minimo dubbio che possa piovere, è buona norma indossare un giacchino antipioggia smanicato allo scopo di proteggere l’addome, la parte più sensibile al freddo e che un runner avveduto dovrebbe sempre proteggere.
 
 

L’ABBIGLIAMENTO CORRETTO PER LA CORSA AUTUNNALE

Abbiamo già visto che è importante non coprirsi eccessivamente, avendo però cura di tenere l'addome il più asciutto possibile, per evitare problemi intestinali.
È importante quindi partire al proprio livello di sensibilità al freddo, per scegliere l’abbigliamento adatto.
Di cosa necessita il vostro corpo per raggiungere il giusto tepore?
 
Sicuramente sconsigliamo T-shirt e pantaloni in cotone, in quanto assorbono umidità e sudore, portando il corpo a raffreddarsi più rapidamente. 
Da prediligere è senz’altro l’abbigliamento termico e traspirante.
Una maglia a manica lunga, pantaloncini al ginocchio o a tre quarti di gamba e calzini alla caviglia, sono la base ideale dalla quale partire, aggiungendo al bisogno un k-way o un gilet smanicato. Non dimentichiamo poi di riparare la fronte, altra zona molto delicata per il runner, coprendo la testa con un cappello o una fascetta, per non farci cogliere di sorpresa dalla pioggia e dal vento. 
Evitate quindi magliettine e pantaloncini! Per quelli, è meglio aspettare la prossima estate.
 
 

L'ALIMENTAZIONE IDEALE PER CORRERE IN AUTUNNO

I benefici della corsa autunnale partono – e dipendono anche – dall’alimentazione.
Seguire un buon programma alimentare è fondamentale prima e dopo ogni seduta di allenamento.
 
La buona abitudine di bere con regolarità ci permette di mantenere equilibrati i sali minerali (leggi il nostro articolo dedicato al ruolo fondamentale dei sali minerali nello sport) e se una buona idratazione d’estate ci consente di tollerare al meglio il caldo, durante la stagione fredda ci consente di perdere calore più lentamente.
Le verdure di stagione, i legumi e i cereali si prestano ad essere assunti sotto forma di minestre, zuppe o creme e soddisfano la voglia autunnale di cibi caldi. 
Durante la stagione autunnale ci si può concedere qualche porzione di formaggio o di carni rosse, cosa che d’estate sarebbe sconsigliata in quanto troppo ricchi di grassi e calorie.
La frutta da guscio, (noci, mandorle, pinoli, nocciole, ecc…) possibilmente “non tostata”, è ricca di lipidi, proteine e sali minerali: un mix ideale per fornire energia negli spuntini fuori pasto, e dare sazietà per qualche ora se assunta in abbinamento alla frutta fresca. Sconsigliamo vivamente la frutta “tostata” in quanto la tostatura determina la trasformazione dei grassi dalla forma CIS naturale alla forma TRANS altamente instabile e pericolosa per la salute.
 
Se vi chiedete quale sia il miglior carburante da assumere prima della vostra corsa, la risposta è “frutta disidratata” come datteri, fichi secchi, albicocche, prugne, uva sultanina, ecc... Facile da digerire, di immediata assimilazione fornisce energia rapidamente senza impegnare lo stomaco. In alternativa alla frutta disidratata si possono utilizzare delle barrette energetiche, purché si scelgano prodotti di qualità, costituiti di fiocchi di cereali e frutta.
 
 

L'INTEGRAZIONE IDEALE PER CORRERE IN AUTUNNO

Un buon apporto quotidiano di Vitamine C, E, A, D, K e di tutto il complesso B risulta utile e fondamentale per approcciarsi nel migliore dei modi alla stagione fredda. L’integrazione di minerali traccia come Zinco, Rame, Manganese, Cromo, Selenio ed elementi antiossidanti come Acido Alfa-lipoico, Coenzima Q10 e Glutatione, consentono all’organismo di funzionare al meglio dal punto di vista immunitario, energetico, psicologico ed emotivo. Un buon integratore multivitaminico-minerale naturale consente di ottenere tutto ciò in un'unica soluzione.
 
Un ulteriore aiuto ci giunge dalle piante, l’assunzione di Echinacea, Uncaria e beta glucani, consente di promuovere la risposta immunitaria delle vie aeree superiori e a livello sistemico, grazie alle loro capacità immuno-stimolanti, immuno-modulanti e antinfiammatorie. Anche in questo caso, abbiamo un integratore dedicato alle difese immunitarie completo, che unisce gli estratti secchi delle piante più note per l’efficacia a livello immunitario, ai beta glucani, fornendo così il meglio della moderna fito e mico-terapia.  
 
Per chi durante l’estate si fosse concesso molti sgarri con cibi elaborati, dolci ed alcolici, potrebbe trarre un grande beneficio dall’utilizzo di estratto di cardo mariano, colina, inositolo, metionina, glutatione e acido alfa lipoico. Elementi utili a detossinare, rigenerare e sostenere la funzione del fegato. Il fegato è l’organo principe per il runner e rappresenta la fucina con cui il corpo produce energia e trasforma gli alimenti in carburante. Un integratore che promuove la funzione depurativa ed antiossidante di alta qualità, può diventare un importante supporto per l'organismo.
 
Allora? Siete pronti per rimettervi in carreggiata?
 

 

 

Dal nostro Blog


La tua maratona: i consigli per gestirla al meglio
integratori per crampi muscolari, runner fa stretching
Integratori per crampi muscolari: il corretto equilibrio tra acqua e soluti
Benefici e come assumere la vitamina K2
I benefici della Vitamina K2: a cosa serve e come assumerla
donna debolezza da carenza di ferro
Carenza di ferro: ecco i sintomi e come affrontarla

20% di sconto e consegna gratuita!

Un'occasione imperdibile per provare gli integratori Freelifenergy. Produzione italiana al 100% senza additivi chimici superflui. Iscriviti alla newsletter e ottieni il codice coupon.

Promozione valida solo per nuovi clienti e nuovi iscritti alla newsletter, lo sconto verrà applicato solo sui prodotti Freelifenergy per ordini con una spesa minima di 20€ in prodotti Freelifenergy.

Chatta con noi!